Gli insetti che attaccano il legno – Coleotteri

Pubblicato da Stefano il

I coleotteri sono insetti che allo stadio adulto sono caratterizzati da un rivestimento esterno (esoscheletro) molto sclerificato. La sclerificazione interessa anche le ali anteriori (elitre) che perdono spesso la loro funzionalità e servono per ricoprire le ali posteriori, che sono quelle che consentono all’insetto di spostarsi da un punto ad un altro e di diffondere le infestazioni.

Le specie di Coleotteri che vivono a spese del legno in opera sono diverse e comunemente vengono identificate col nome generico di “tarli”, di “capricorni”, ecc. Volendo essere più precisi si definisce l’appartenenza delle famiglie tra cui Anobiidae, Lyctidae, Curculionidae, Cerambycidae.

L’insetto adulto, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, è il minore responsabile dei danni. Pratica il foro di sfarfallamento, quello che noi vediamo sulla superficie del manufatto, per potersi allontanare e andare a morire altrove, dopo essersi accopiato e, nel caso dell’individuo femmina, dopo aver deposto le uova, che costituiranno il primo stadio della nuova generazione.

Il foro, che è sicuramente la parte che desta più preoccupazione, è solo l’apertura di una gallaria a volte lunga tra i 10cm e i 50cm. Il danno maggiore viene provocato dalle larve che spesso, prima di diventare insetti adulti, svolgono la loro attività scavatrice per oltre 2 anni. 

La durata del ciclo vitale da uovo ad adulto varia a seconda delle condizioni ambientali, in particolare le condizioni termiche, in cui tale ciclo si svolge. Negli ambienti all’aperto o non riscaldati, il ciclo vitale risulta più lungo(2-4 anni), mentre negli ambienti chiusi, circoscritti e riscaldati, il ciclo risulta molto più corto(1-2 anni). Questo aumenta esponenzialmente la pericolosità dell’infestazione perchè aumenta la successione di nuove generazioni di insetti nei vari stadi che si nutrono di fibre legnose.

La potenzialità riproduttiva è decisamente alta poichè ogni femmina può deporre diverse decine di uova. Ecco perchè è fondamentale al momento della rilevazione dell’infestazione, intervenire tempestivamente per controllare e arginare la stessa con i diversi metodi messi a disposizione oggetto della nostra attività di salvaguardia.